+39 06 77591192 info@herzog.it

cosa fa per te l'Agenzia Letteraria Herzog Seconda Lettura

Il servizio di Seconda Lettura

In questi anni, essendo soprattutto gli autori esordienti a rivolgersi alla Herzog, sono stati pochissimi i testi arrivati in seconda lettura. Alla seconda lettura, che rientra nel costo iniziale, vengono ammessi i testi che in fase di prima analisi presentano delle potenzialità e dei lievi difetti (non strutturali) che l’autore potrà rivedere e modificare in base alle indicazioni fornite dal consulente.

Dopo l’intervento di riscrittura, il testo sarà dato nuovamente in lettura, questa volta affidata a un consulente diverso dal primo per non condizionarne il giudizio finale.

Nel caso invece in cui presenti profonde lacune strutturali e stilistiche, il testo non viene accolto fin dalla prima consulenza. La seconda lettura, quindi, rappresenta una possibilità ulteriore che viene data al testo: se il secondo giudizio sarà positivo, convalidando quindi quello iniziale, si accederà alla rappresentanza editoriale.

Richiedi maggiori informazioni

    Utilizzando questo form di contatto acconsento alla registrazione dei dati inviati e al loro utilizzo, come specificato nella privacy policy.

    Analisi Testuale

    Valutazione di tutti gli aspetti contenutistici e stilistici presenti nell’opera, ai fini di una eventuale presentazione alle case editrici.

    Scheda di valutazione

    Risultato dell’analisi testuale, rappresenta un’indagine dettagliata di tutti gli aspetti narrativi, compositivi, strutturali, formali del testo preso in esame; ogni critica viene argomentata riportando nel dettaglio i pregi e i difetti del testo.

    Seconda lettura

    A questa fase vengono ammessi i testi che in fase di prima analisi presentano delle potenzialità e/o dei lievi difetti (non strutturali) che l’autore potrà rivedere e modificare in base alle indicazioni fornite dal consulente.

    Rappresentanza editoriale

    Proposta dei testi alle case editrici, di volta in volta scelte in base all’argomento e al genere di riferimento dell’opera presentata.